Sito Epatite C
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

invalidità civile: riconosciuta o no, per i malati?

donna, 49 anni, con diagnosi di epatite b cronica (infezione da almeno 20 anni ad oggi apparentemente classificata pci), soffro di astenia e devo assoggettarmi a cure e controlli periodici.
leggo sulla vostra guida che i malati cronici sono riconosciuti invalidi civili al 51%. nel vostro archivio "domande e risposte" trovo però informazioni contrastanti. infine, quindi, i malati possono accedere al percorso di riconoscimento di invalidità, si o no? a quali condizioni eventuali? grazie
Dott.ssaA.GrisoliaMedico specialista in Malattie Infettive.
AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

gentile paziente è prevista un' invalidità del 51% ai portatori di epatite virale cronica attiva che deve essere convalidata da commissione asl (o inps) competente. per ulteriori informazioni può contattare la sede di roma dell'associazione al numero 06 60200566. cordiali saluti

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione