Sito Epatite C
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

antigene australiano - portatore sano

buona sera, mi spiace disturbarla con la mia domanda banale. purtroppo su internet le informazioni sono contrastanti e confusionarie. io vorrei chiederle più informazioni possibili sul portatore sano del epatite b. purtroppo non posso dirle molto, so solo che c'è l'ho dalla nascita. non ho nessun sintomo, l'unica cosa che mi hanno detto è stare attenta alle persone ( es non sanguinare addosso alle persone) e mi hanno prescritto ( verbalmente) una dieta da seguire ( x es niente pizza, roba fritta e alcool). io vorrei avere più informazioni possibili su tutto. cosa devo evitare come cibo e comportamento, si trasmette solo sessualmente? ( tenendo conto anche del contagio del sangue), si trasmette anche tramite la saliva? lacrime? ( so che è banale, però meglio non escludere nulla) posso prendere epatite d e f? ( info presi dal internet) come possono prevenirsi le persone intorno a me? è così facile trasmetterlo anche se non sono malata? qui ho letto che il vaccino dura 10-15 anni, ma il medico di famiglia mi ha detto 5... non so più che fare. per favore se può mi faccia avere più informazioni possibili, così almeno posso vivere più tranquilla. la ringrazio cordiali saluti ps vaccinazione era riferito per le persone che mi stanno intorno. purtroppo il mio medico di famiglia non sa molto e nemmeno medici che ho incontrato, mi hanno sempre indirizzato verso uno specialista, ma trovarne uno che ne sa qualcosa ( non intendo che non lo sanno perché sono ignorante, ma nel senso che mi fanno notizie contrastanti, cioè uno mi dice una cosa, l'altro mi dice guarda che non è così è cosa, un altro mi dice vedi che è il contrario), purtroppo la mia confusione arriva da lì e mi scuso per la mia domanda confusa, ma io vorrei solo avere più informazioni possibili, tutto quello che c'è da sapere
Dott.ssaC.Di BenedettoMedico specialista in Medicina Interna.
USC Gastroenterologia 1
AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

il "portatore sano" di epatite b non è infettivo per gli altri in nessun modo e non ha necessità di seguire una dieta specifica.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione