Sito Epatite C
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

medicazione

gentili dottori, stamattina sono andato a fare una medicazione ad una ferita sulla schiena, causa rimozione di una cisti avvenuta 21 gg fa.l infermiera dopo averla pulita con uno strumento sterile (ho visto che lo spacchettava)mi ha disinfettato, ma nel farlo ho sentito che ha toccato la ferita con il beccuccio del flacone.ora se avesse fatto cosi anche con il paziente precedente si corrono rischi per hbv? essendo girato non ho visto se c erano o meno o tracce di sangue sul beccuccio. la dottoressa grisolia mi ha risposto e spiegato che per quanto riguarda hcv e hiv non è una situazione a rischio ma per quanto riguarda hbv? grazie!
Dott.ssaA.GrisoliaMedico specialista in Malattie Infettive.
AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

gentile utente

questi virus si trasmettono allo stesso modo, come le ho già detto un contatto così superficiale non dovrebbe essere a rischio per i motivi che le ho spiegato, tuttavia se è così in ansia per l'accaduto si rivolga al suo curante ed esegua i prelievi per i controlli sierologici. cordiali saluti

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione