Sito Epatite C
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Trasmissione

Salve vi chiedo un'ultima informazione. Mio padre dice di aver fatto l'epatite da piccolo e si ricorda che a trent'anni (nel 1987) il medico facendogli fare i marker gli aveva detto che del virus non c'era più traccia. Ora leggo della possibilità di un infezione occulta. In caso mio padre potrebbe essere contagioso? Io ho appena fatto i marker e sono negativi e ho prenotato il vaccino ma ieri sono stata da lui e si era ferito a una mano. Non sanguinava più al momento ma potrei aver toccato qualcosa con il suo sangue. Tornata a casa ho fatto la doccia e disinfettato le mani. Oggi però sono dovuta andare dal dentista per l'igiene, e se avessi avuto ancora del sangue di mio padre da qualche parte posso essermi infettata? Non vedo l'ora di fare questo benedetto vaccino! Grazie
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buonasera le circostanze descritte non appaiono a rischio di contagio

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione