Sito Epatite C
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

chiarimento su risposta ad esito esami clinici

nessuno
La ringrazio dottore per la risposta data alla domanda del 30 giugno su parere esami clinici, ma non riesco a capire la risposta data "completerei con HBsAG se non eseguito per valutare eventuale terapia antivirale". L'HBsAG denota la presenza del virus, non è l'HBV DNA quantitativo, cioè la viremia a stabilire se è necessaria una terapia antivirale? O l'HBsAG è un nuovo esame? Come lei mi ha suggerito in una risposta, ho provato a chiedere di essere messo in terapia ma lo specialista mi ha risposto che "la viremia è sotto le 1000 UI e il fegato funziona bene, che senso ha prendere degli antivirali?" Grazie e cordiali saluti.
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buonasera gli esami vanno sempre valutati nel contesto generale delle sue condizioni
L’esecuzione dellHBsAG NON INDICA REPLICAZIONE VIRALE ma è indice fondamentale per definire epatopatia HBV relata

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione