Scoperta epatite B

cnl_14
  • RSS
  • {DESCRIZIONE}
  • {DESCRIZIONE}
  • {DESCRIZIONE}
  • {DESCRIZIONE}
  • {DESCRIZIONE}
  • Seguici su:

Scoperta epatite B

14/01/2008

Blumberg, Baruch Samuel (New York 1925), medico statunitense. Dopo il diploma di scuola superiore, conseguito nel 1943, si arruolò nella Marina degli Stati Uniti, che lo assegnò allo studio della fisica presso lo Union College di Schenectady (New York), dove ottenne il baccalaureato nel 1946. Successivamente, si specializzò in fisica e matematica alla Columbia University; fu poi al College of Physicians and Surgeons della Columbia University, dove si laureò in medicina nel 1951. Dal 1951 al 1955 prestò servizio come medico interno presso due ospedali newyorkesi, il Bellevue e il Presbyterian. Nel 1955 si trasferì in Inghilterra per studiare biochimica all’Università di Oxford. Dopo aver conseguito il dottorato nel 1957, tornò negli Stati Uniti, e divenne ricercatore presso i National Institutes of Health.

Nel 1966 Blumberg identificò un antigene che induce una risposta anticorpale contro il virus dell’epatite B. Gli anticorpi, proteine sintetizzate dall’organismo che combattono le malattie, si formano in risposta a particolari antigeni (sostanze associate a cellule e virus che invadono l’organismo). La scoperta di Blumberg portò rapidamente alla messa a punto di un test per lo screening del sangue, in modo da impedire la trasmissione del virus dell’epatite B attraverso la pratica delle trasfusioni.

Blumberg lavorò anche alla messa a punto di un vaccino contro l’epatite B, che divenne disponibile nel 1982. Il medico statunitense dimostrò, inoltre, il ruolo del virus dell’epatite B nell’insorgenza di una forma di cancro, il carcinoma epatico.

Nel 1964 Blumberg si trasferì all’Istituto per le ricerche sul cancro del Fox Chase Cancer Center di Philadelphia, come direttore associato della ricerca clinica; nel 1977 fu nominato professore di medicina e antropologia presso l’Università della Pennsylvania a Philadelphia. Dal 1988 al 1995 fu preside al Balliol College dell’Università di Oxford.

Nel 1976 Blumberg condivise con il virologo statunitense D. Carleton Gajdusek il premio Nobel per la fisiologia o la medicina; i due scienziati furono premiati per i loro studi sui virus.

Link

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!