cnl_14

Il trapianto di fegato

La cirrosi epatica da HBV è una indicazione consolidata al trapianto di fegato. La sopravvivenza dei pazienti che vengono trapiantati con questa patologia è eccellente, arrivando oramai a superare percentuali attorno al 70% a 5 anni. Questi ottimi risultati sono determinati da un’accurata selezione dei pazienti che vengono trapiantati, dalla disponibilità della terapia antivirale (molto importante per ridurre la viremia prima del trapianto) e anche dall’uso delle Immunoglobuline (anticorpi contro il virus B che vengono somministrati dopo il trapianto) che proteggono dal rischio di recidiva del virus dopo il trapianto. 

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!